San Martino di castrozza
Meteo
partly-cloudy-day
Altitudine
Altitude
2357 1404
KM di piste
60 KM

Escursioni

12/08/2017

Data

08:30

Ora di inizio

21:00

Ora di fine

Difficoltà

Cima Castellaz, Val Venegia, foresta di Paneveggio e tramonto sulle Pale

Vista la possibile stabilizzazione delle condizioni meteo nel fine settimana, propongo un facile ma spettacolare anello tra la Dolomia delle Pale di San Martino ed il granito del Lagorai. Imperdibile il tramonto sulle Pale dall'area Segantini/Costazza.

Si arriva con l'auto a Passo Rolle (ampio parcheggio), si prosegue su strada forestale sul "Sentiero Italia" fino alla Capanna Cervino (2082 metri), dopo il primo tornante si devia a Nord sul Trekking del Cristo pensante: prima su strada forestale, poi su sentiero (solo leggermente impervio, a tornanti, nella prima parte di salita) si arriva ad un bivio (salire a Nord-Ovest) e poi alla cima del Castellaz (2333 metri), con la caratteristica croce di vetta e la statua del Cristo pensante. Numerose le postazioni della I Guerra Mondiale perfettamente sistemate e visitabili. Per lo stesso sentiero si ridiscende verso il bivio, mantenendo stavolta per Sud-Est, sul fianco della Costazza, fino a raggiungere il Campigol della Vezzana (1930 metri), si prosegue poi su comoda forestale prima alla Malga Venegiota (1824 metri), poi alla Malga Venegia (1778 metri). Per bosco si raggiunge il Pian dei Casoni (circa 1650 metri), dal quale devieremo verso Ovest a costeggiare il torrente Travignolo; il sentiero, dapprima turistico e poi escursionistico, ci condurrà alla strada del Passo Rolle, che percorreremo molto brevemente (50-100 metri massimo) fino ad incrociare, sulla destra, la strada bianca per la Foresta di Paneveggio. Proseguendo sulla forestale si raggiunge la bella radura di Malga Colbricòn (1838 metri) e poi lo spettacolare anfiteatro vulcanico del Lagorai ove sono incastonati i Laghi del Colbricòn (1927 metri). Da qui 2 possibilità: ridiscendere per comodissimo sentiero 14-348 che, in 40 minuti circa, riconduce al Passo Rolle, oppure salire alla Cavallazza, Cavallazza Piccola e Tognazza, con anello più ampio (ma più faticoso) per poi discendere al Passo Rolle. L'idea è poi quella di risalire alla Baita Segantini (per forestale, in parte già percorsa la mattina), cenare (eventualmente fatemi sapere che chiedo disponibilità!!!) e tornare nuovamente al Passo Rolle, con i magnifici colori del tramonto sulle Pale di San Martino.
Possibilità, volendo, di compiere l'anello in direzione opposta (in questo caso, tutto ciò che è riportato come dislivello in salita diventa discesa e viceversa). Portare un pila frontale!!!

Difficoltà: E
Dislivelli: SENZA LA SALITA ALLE CAVALLAZZE E TOGNAZZA: in salita di 990 metri circa, in discesa di 750 metri circa.
CON LA SALITA ALLE CAVALLAZZE E TOGNAZZA: in salita di 1200 metri circa, in discesa di 1100 metri circa.
Tempi: per l'anello completo, calcolare 6-7 ore...ma ce la prendiamo con comodo...dobbiamo aspettare il tramonto! :D

Se siete interessati fatemi un fischio!!! Ciao!!!

Al momento nessun utente partecipa a questo evento.

Chat

  • Ciao Silvia! Io sarei li in giornata, intanto domani (o domenica) sarò appunto su al Rolle, per i prossimi giorni, almeno per ora, non è riportato un meteo molto buono, l'affidabilità è comunque bassa e potrebbe anche cambiare, ma dovrò valutare accuratamente giorno per giorno...infatti ultimamente ha fatto disastri, a Cortina ci sono state frane e colate di fango che hanno bloccato varie strade, mi è già capitato in passato di beccarmi la pioggia/temporale mentre ero fuori, mai così devastanti però, poca roba...ma in questi ultimi periodi, quando si mette, fa danni seri...

    3 mesi fa
  • Da pc non mi fa più trovare l'evento catinaccio... ho visto che mi hai scritto.. io sarò in val badia in fassa non ho trovato cose a prezzi ragionevoli... ma te sei li in vacanza o vai in giornata? sarò là da sabato 12 a mercoledì 16 poi da giovedì faccio un trekking di più giorni con altri amici! :-)

    3 mesi fa